Desktop Page Experience arriverà a febbraio 2022. Pronti?

Pubblicato Etichettato come Tech

Con un annuncio ufficiale, di qualche giorno fa, Google ha deciso che è il momento di migliorare la navigabilità e l’esperienza degli utenti desktop sui siti Web.

Certamente meno importante dell’esperienza sui siti mobile, Google ha comunque deciso di estendere il Page Experience anche su Desktop.

La data da cerchiare sul calendario è quella dell’inizio di febbraio 2022 e il roll out terminerà alla fine di marzo 2022. Naturalmente sarà presente su Search Console una view per comprendere che percentuale di “Good URLs” sono presenti sul sito in analisi.

Ecco che il motore di ricerca di Mountain View, con questo annuncio, chiude una lacuna che in molti SEO avevano segnalato. Infatti, se è vero che l’esperienza e la velocità su mobile è fondamentale, è altrettanto vero che, nel 2022, avere delle pagine desktop che non rispettano i principi base di Largest Contentful Paint (LCP), Cumulative Layout Shift (CLS) e First Input Delay (FID) non è più accettabile.

Nell’annuncio Google stesso indica quali saranno i parametri e le differenze rispetto alla versione mobile:

Page Experience, confronto tra versione mobile e desktop
Fattori di Page Experience, confronto tra mobile e desktop

Come possiamo vedere, naturalmente, sarà esclusa solo la Mobile friendliness.

Ed ecco la suddivisione tra Core Web Vitals e altri fattori che comunque rappresenteranno segnali per il Page Experience.

Fattori segnali per la page experience Desktop
Segnali per la Page Experience Desktop